Get Adobe Flash player
Prossimi Eventi
Eventi
feb Marzo 2017 apr
DoLuMaMeGiVeSa
   1  2  3  4
  5  6  7  8  91011
12131415161718
19202122232425
262728293031 
Deutsch (DE-CH-AT)French (Fr)Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)

La Storia

L'Azienda Sabbionare inizia la sua attività negli anni 90, con un piccolo vigneto lasciato a Donatella e Sauro da Giuseppe Paolucci, il padre di Sauro.
Giuseppe aveva curato il suo vigneto sempre con molta attenzione e quando raccontava del suo lavoro lo faceva con grande orgoglio;
la sua soddisfazione la si vedeva dagli occhi al momento della raccolta, quando prendeva in mano un grappolo e ne mostrava a tutti la sua bellezza.
All'inizio per Donatella e Sauro era quasi un gioco, entrambi avevano un altro impiego principale, ma poi, lavorandoci personalmente nel tempo libero, con il tempo si resero conto della bellezza dello stare a contatto con la natura e dell'osservare tutte le fasi fenologiche della vite, dal primi germogli alla maturazione dell'uva.
Fu così che Donatella e Sauro si resero conto del fatto che da Giuseppe non avevano ereditato solo un “pezzo di vigna“ ma anche la passione di coltivarla cercando di ottenere sempre uve di qualità.
Inizialmentele uve prodotte venivano vendute per la vinificazione a terzi, poi si sono detti: "perchè non dare più valore a questo prodotto vinificandolo?"
Affiancati quindi dall'enologo Sergio Paolucci (che li segue ormai da 20 anni) hanno iniziato a vinificare, inizialemente nella piccola cantina dove Giuseppe vinificava per uso familiare, poi, avendo una subito raggiunto una grossa richiesta da parte dei clienti e quindi la necessità  di immettere sul mercato maggior prodotto, hanno deciso di dare una svolta alla loro piccola realtà costruendo, nel 1998, una moderna struttura per la vinificazione (con tutte le innovazioni tecnologiche) ed impiantando nuovi vigneti sia a bacca bianca  "Verdicchio" sia a bacca rossa "Montepulciano" e "Merlot".
A questo punto l'unico obbiettivo per loro era ed è ancora oggi offrire a tutti i clienti sempre il migliore prodotto dell'annata.
Soddisfatti di tutto ciò stanno trasmettendo al loro figlio Mirco le stesse cose che il nonno, Giuseppe, ha trasmesso a Donatella e Sauro.